Sandro Chia biografia

SANDRO CHIA BIOGRAFIA

 

sandro-chia

Sandro Chia, pseudonimo di Alessandro Coticchia è un pittore e scultore italiano. Nasce a Firenze nel 1946 ed è uno dei principali esponenti della Transavanguardia italiana assieme a Francesco Clemente, Mimmo Paladino, Nicola De Maria e Enzo Cucchi.

Si forma all'Istituto d'Arte e all'Accademia di Belle Arti di Firenze dove si diploma nel 1969. Dopo la laurea inizia a viaggiare in tutta Europa, India e Turchia fino a  stabilirsi a Roma nel 1970.

Nello stesso anno inizia ad esporre a Roma e in Europa, allontanandosi gradualmente dall'arte concettuale verso uno stile più figurativo fino ad approdare alla Transavanguardia, movimento artistico fondato da Achille Bonito Oliva.

Nel 1980 espone alla sezione Aperto 80 alla Biennale di Venezia insieme agli altri rappresentanti della sua stessa corrente artistica. Nello stesso anno tiene una mostra personale a New York dove si trasferisce rimanendovi per vent'anni e alternando spesso brevi soggiorni a Montalcino in provincia di Siena. Da qui in poi tiene mostre personali e partecipa a mostre collettive nelle gallerie e musei più importanti a livello nazionale e internazionale.

Sandro Chia elabora un linguaggio artistico che richiama fortemente l'arte rinascimentale e i movimenti artistici della prima metà del Novecento. La sua arte, che si ispira ai grandi maestri del passato quali Tiziano, Masaccio, Tintoretto, Lotto, Michelangelo e ai contemporanei Giorgio de Chirico, Fernand Lèger, Paul Cèzanne, Francis Picabia e Marc Chagall è pura creazione di immagine che riflette esclusivamente se stessaLe sue opere sono contraddistinte da un segno pittorico forte e dinamicospesso popolate da eroiche figure maschili dipinte con colori corposi e accesi.

Nel 2003, lo Stato italiano acquisisce tre importanti opere per la collezione permanente del Senato della Repubblica Italiana a Palazzo Madama, mentre nel 2005, la Provincia di Roma acquisisce due sculture monumentali poste di fronte alla sua sede di Via IV Novembre.

Nel 2011 si tiene una retrospettiva presso il Foro Boario a Modena e presso il MIC, Museo della Ceramica di Faenza. Nel 2012 è la volta della retrospettiva Transavanguardia a Palazzo Reale a Milano e nel 2014 la città di Livorno gli commissiona una scultura monumentale in bronzo da collocare nella piazza appena restaurata dove si trova la sede del Centro di Ricerca Sant'Anna.

Sandro Chia oggi vive tra Miami, Roma e la sua tenuta vinicola Castello Romitorio a Montalcino, dove segue anche la produzione di vini prestigiosi.