BRECHT George

Filtro



      George BRECHT | Opere e biografia


      BIOGRAFIA

      george-brecht-fluxus

      George Brecht è stato un artista, scrittore e compositore statunitense.
      L'artista è stato tra i maggiori esponenti del minimalismo e tra le personalità determinanti del gruppo originario di Fluxus.

      Nasce a Blomkest in Minnesota negli Stati Uniti il 7 marzo 1924. Conseguita la laurea in chimica nel 1950, George Brecht inizia a lavorare come ricercatore presso i laboratori di alcune importanti industrie farmaceutiche di New York e del New Jersey sviluppando alcuni importanti brevetti che riscuotono discreti successi commerciali.

      Dopo aver lavorato come chimico fino al 1965, Brecht inizia a studiare pittura da autodidatta, sotto l'influenza di Jackson Pollock e dell'Espressionismo astratto. Ma la personalità che è di maggiore ispirazione per Brecht è quella di John Cage. Il chimico artista statunitense inizia a frequentare i suoi corsi di musica sperimentale tenuti alla New School for Social Researches ed è lì che trova i suoi primi riscontri e successi artistici. Grazie alla vicinanza di Cage, infatti, Brecht entra in contatto con gli altri fondatori di Fluxus, gruppo dichiaratamente neo dadaista fondato nei primi anni Sessanta. .

      Fluxus è un gruppo che riunisce una serie di artisti e intellettuali avanguardisti che utilizzano l’arte in tutte le sue forme come pratica di critica al sistema. Il gruppo nasce intorno alla figura di George Maciunas, altro personaggio importante per la formazione artistica di Brecht. Quando nel 1961 George Maciunas fondò Fluxus, Brecht vi aderì con convinzione, perchè attratto dalla logica della fusione delle varie modalità espressive. Inoltre il movimento si incentra sui concetti di causalità, aleatorietà e probabilità, tanto cari a George Brecht grazie anche a suoi studi di chimica.

      Di questo periodo sono gli Events, che George Brecht definisce "pezzi di teatro brevi ed elementari caratterizzati dalla qualità alogiche degli happening", che coinvolgono tutti i sensi dalla vista al tatto, dall'udito al movimento corporeo per regalare un coinvolgimento unico allo spettatore.
      Gli events sono degli accadimenti, entità realizzate che vivono di vita propria. Nei suoi "eventi" vi sono oggetti, spazio, tempo e la possibilità di continui cambiamenti, con movimenti di oggetti immobili.
      La forma talvolta è il semplice elenco di istruzioni scritte come gli event-cards che saranno espressione della sperimentazione di Brecht con la parola.

      Nel maggio del 1963 George Brecht, in collaborazione con Robert Watts organizza una grande manifestazione negli Stati Uniti, lo Yam Festival e nello stesso tempo pubblica la rivista V TRE, il cui titolo deriva da un'insegna luminosa con alcune lettere fulminate che Brecht aveva per caso osservato.

      Quando nel '63 Manciunas fa ritorno dall'Europa, inizia a collaborare strettamente con Brecht e insieme pubblicano per le edizioni Fluxus Water Yam che consiste in una scatola che contiene una serie di piccoli spartiti di Events.

      L'anno seguente George Brecht lascia gli Stati Uniti per trasferirsi in Europa a Villefrance-sur-Mer (Costa Azzurra). Qui apre un piccolo e particolare negozio assieme al poeta Robert Filliou. Il negozio si chiama "La Cédille que Sourit" e vuole essere un piccolo centro-culturale nel quale si vendono opere d'arte, giocattoli, bigiotteria, libri. Per mancanza di fondi il negozio nel 1968: Brecht si trasferisce prima in Inghilterra, poi nel 1972 in Germania a Dusseldorf, infine a Colonia dove resterà per il resto della sua vita.

      George Brecht muore a Colonia nel 2008