Enrico Castellani

OPERE SU CARTA | LITOGRAFIE | DISEGNI | DIPINTI | SCULTURE | BIOGRAFIA | QUOTAZIONI

SEGUI QUESTO ARTISTA

ENRICO CASTELLANI OPERE


ENRICO CASTELLANI BIOGRAFIA

 

enrico-castellani

Enrico Castellani nasce a Castelmassa in provincia di Rovigo il 4 agosto del 1930. Fin dalla giovinezza si dedica a studi di arte, scultura e architettura e frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 1952 si trasferisce a Bruxelles dove studia pittura all’Académie Royale des Beaux-Arts e dove, nel 1956, consegue la laurea in architettura presso l’Ecole Nationale Supérieure de la Cambre.

Nel 1957 torna in Italia a Milano dove entra subito a far parte della scena artistica lombarda stringendo rapporti di amicizia soprattutto con Piero Manzoni con il quale stabilisce un sodalizio artistico e fonda la rivista Azimuth. Insieme a Manzoni e Bonalumi elabora una nuova esperienza artistica attraverso la realizzazione di tele monocrome estroflesse con varie tecniche. In particolare Enrico Castellani crea le sue estroflessioni mediante l'utilizzo di chiodi e centine inserite dietro la tela in modo da ottenere quella che la critica ha definito una ripetizione differente.

Partecipa alla Biennale di Venezia nel 1964, nel 1966 (con una sala personale), nel 1984 e nel 2003. Nel 1965 partecipa alla collettiva The Responsive Eye al MoMA di New York e alla VIII Biennale di San Paolo in Brasile.

Nel 1970 prende parte alla collettiva Vitalità del negativo nell'arte italiana, a cura di Achille Bonito Oliva, al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Nel 1981 partecipa a Identité Italien. L'art en Italie depuis 1959, a cura di Germano Celant, al Centre Pompidou di Parigi. Nel 1983 è a Palazzo Reale di Milano per la mostra Arte Programmata e cinetica 1953-63; nel 1994 è invitato alla mostra The Italian metamorhosis al Salomon R. Guggenheim Museum di New York

Tra le mostre più recenti ricordiamo le personali nella Galleria Lia Rumma di Milano nel 1999 e quelle nella Galleria Fumagalli di Bergamo nel 1997 e nel 2001. Nel 2001 è invitato alle collettive Materia/Niente alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia e a Belvedere italiano - Linee di tendenza nell'arte contemporanea 1945/2001 al Centre for Contemporary Art di Varsavia. Un'importante mostra antologica curata da Germano Celant è stata allestita alla Fondazione Prada di Milano nel 2001.

Il 13 ottobre 2010 Enrico Castellani riceve dal Principe Hitachi, Patrono Onorario della Japan Art Association, il Praemium Imperiale per la pittura, il più alto riconoscimento artistico a livello internazionale.

Enrico Castellani ci lascia il 1 dicembre 2017.

opere-arte-contemporanea
Le migliori opere d'arte a casa tua al miglior prezzo!

Opere originali e garantite

Le nostre opere sono accuratamente selezionate da collezioni private e dai migliori professionisti del settore.

Spedizione assicurata espressa

Le opere sono assicurate per il valore totale e spedite tramite corrieri espressi internazionali.

Reso facile e garantito

Puoi rendere i tuoi acquisti entro 15 giorni dalla consegna in modo facile e sicuro.